blog facebook kontakt

Chinesiterapia

Esercizi individuali

Gli esercizi sono applicati in maniera individuale in base alla disfunzione dell'apparato motorio, attraverso la diagnosi funzionale del paziente. L'approccio individuale al paziente consente di avere un miglioramento rapido nelle malattie dell'apparato motorio, scogliosi, difetti della postura, Spesso sono eseguiti con l'ausilio di attrezzatura per riabilitazione. Permettono di monitorare e modificare la terapia applicata.


Terapia manuale

Forma di terapia dei disturbi dell'apparato motorio. Il metodo consiste nell'esame e nella cura delle articolazioni e della colonna vertebrale. Durante la terapia mediante tecniche speciali di mobilizzazione e manipolazione sui tessuti molli, si riottiene la biomeccanica alterata delle articolazioni (il cosiddetto sblocco dell'articolazione), il che comporta una diminuzione del dolore, l'aumento dell'ambito della mobilità e il venir meno delle infiammazioni.

Terapia ortopedica secondo il metodo di Cyriax

Il metodo diagnostico-terapeutico che si concentra sulla diagnosi e sulle cure preventive dei tessuti molli. Il metodo è basato su due elementi principali: la presentazione di una diagnosi precisa e obiettiva e l'applicazione della terapia migliore per il paziente (adattata alla personalità, all'età, alla durata e alla localizzazione del danno).

Esercizi individuali secondo il metodo di McKenzie

Approccio innovativo al problema della discopatia che ha lo scopo di alleviare il dolore della colonna vertebrale. La terapia insegna la postura corretta, il modo di sedere corretto, il movimento corretto per diminuire i dolori alla colonna vertebrale e protegge contro i le recidive. La terapia è particolarmente consigliata in caso di discopatia.


Terapia ortopedica secondo il metodo di Mulligan

Il metodo consiste nel collegamento del movimento passivo eseguito dal terapeuta e del movimento attivo eseguito dal paziente. Il pregio della concezione è la mancanza di dolore nella realizzazione della terapia, il che garantisce la comodità e la sicurezza sia del paziente che del terapeuta. Il paziente è sottoposto in maniera passiva alla terapia, ma vi partecipa attivamente.


Terapia neurofisiologica PNF

Lo scopo basilare della terapia è il lavoro sulla funzione di cui ha bisogno il malato. L'essenza del metodo PNF è l'induzione dei ricettori che si trovano nel corpo e nelle varie zone della corteccia celebrale, allo scopo di facilitare il movimento nella zona danneggiata. Il movimento ripetuto numerose volte restituisce la gestione dei nervi nella zona danneggiata. Terapia impiegata nei pazienti con disturbi neurologici e ortopedici.


Terapia secondo la concezione NDT Bobath

Metodo a carattere neuro-sviluppativo, in cui il lavoro con il paziente viene indirizzato a delle finalità concrete. Il terapeuta utilizza una scelta individuale dei supporti per ogni paziente. Mettiamo in pratica la terapia prima che i movimenti diventino abituali. Concezione di riabilitazione per i pazienti dopo gli infarti celebrali e altri traumi al cervello e al cranio.


Terapia antidolorifica del tessuti molli secondo il dr Rakowski

Terapia dei tessuti molli chiamata autoterapia. Consiste nello sfruttamento capace di diverse tecniche manuali per eliminare la tensione e le disfunzioni dell'apparato muscolare, in modo molto leggero e sicuro per il paziente.


Kinesiology Taping – Nastri terapeutici dinamici

Uno dei metodi più moderni di terapia che trova impiego nella riabilitazione. La terapia Kinesiology Taping è l'azione sensoriale del cerotto sull'organismo allo scopo di utilizzare le possibilità di compensazione dell'organismo. È utile nella terapia del dolore, nella correzione del sistema muscolare, nella rieducazione delle attività motorie, elimina i problemi circolatori e i gonfiori linfatici.


Terapia Master (esercizi di stabilizzazione)

Terapia funzionale, durante la quale il paziente segue gli esercizi basati sui principi fisiologici secondo gli assi di movimento naturali. Il trattamento libera dalle tensioni eccessive e dal dolore e migliora la condizione fisica generale. Stabilizza i muscoli della colonna vertebrale, il che diminuisce i dolori recidivi.


Centro di riabilitazione senza carico (esercizi senza carico)

Centro di riabilitazione senza carico – ginnastica curativa con l'impiego dell'attrezzatura che si trova Centro di riabilitazione senza carico. Il trattamento rinforza i gruppi muscolari prescelti. Il trattamento è utilizzato in ogni fase di riabilitazione del paziente con forza muscolare diminuita e con movimenti limitati nelle articolazioni.


Allenamento su ergometro

Gli esercizi sull'Ergometro rendono possibile l'adattamento del carico tramite un controllo continuo del battito cardiaco. Il trattamento causa l'aumento della mobilita fisica, migliora il funzionamento del sistema respiratorio e circolatorio. L'allenamento diminuisce anche lo stress e migliora il benessere


Esercizi passivi e attivi passivi condotti dal terapeuta

Allenamento basato sul movimento eseguito dal terapeuta e sul rilassamento attivo dei muscoli da parte del paziente che svolge gli esercizi. Gli esercizi sono consigliati in caso di malattie dell'apparato circolatorio, nelle malattie reumatoidali, nella tensione eccessiva, nelle paralisi e dopo gli interventi chirurgici.


Allenamento sul cicloenergometro con elettrocardiogramma.

Allenamento dedicato principalmente per i pazienti con malattie cardiologiche. Gli esercizi migliorano la resistenza aerobica, di cui fa parte l'allenamento ad intervalli. Costituisce la base per la riabilitazione cardiologica. L'allenamento aerobico di resistenza è un genere di sforzo con un impegno costante, ma non inteso dei muscoli. Utilizza gli esercizi dinamici, impegnando grandi gruppi muscolari.



Esercizi curativi - di gruppo in piscina

Unione degli esercizi di riabilitazione e di nuoto. Impegnano grandi parti muscolari, scaricano gli arti e influiscono in modo positivo sull'intero organismo. Gli esercizio si svolgono sotto la sorveglianza del fisioterapista che sceglie adeguati gruppi di esercizi in base al disturbo. Possono essere eseguiti con l'ausilio di diversi tipi di attrezzatura come bilancieri, palle, cinte e altri.


Nordic Walking

Allenamento in marcia con bastoncini speciali per il Nordik Walking Il Nordic Walking migliora l'apparato respiratorio, circolatorio e attiva il 90% dei muscoli. Aumenta la forza muscolare e la densità delle ossa degli arti inferiori nelle persone di ogni eta'. Consigliato come allenamento per le persone con disturbi cardiologici, ortopedici, reumatologici e neurologici.

 

Allenamento stazionale di profilassi e curativo

Gli esercizi fisici scelti con cura con l'impiego delle più moderne attrezzature per gli esercizi, eseguiti sotto la sorveglianza di un fisioterapista esperto.